Il Parco Nazionale dell’Iguazú

immagine America LatinaIl Parco dell’Iguazú si trova a cavallo del confine tra Argentine e Brasile, ed è attraversato dall’omonimo fiume. Il territorio è interessato dalla presenza di una fittissima foresta subtropicale e soprattutto dalle spettacolari cascate dell’Iguazú. Nel parco è possibile anche ammirare una notevole biodiversità sia nella rigogliosa flora che a livello di fauna.

Tra la provincia di Misiones e lo stato del Paraná

Il Parco dell’Iguazú si estende su un territorio di 550 ettari situati nella provincia argentina di Misiones, e 1700 ettari che invece appartengono allo stato brasiliano del Paraná. Entrambe le zone protette vennero dichiarate Patrimonio dell’Umanità da parte dell’Unesco rispettivamente nel 1984 e nel 1986. All’interno del parco si può ammirare il capolavoro della natura rappresentato dalle cascate dell’Iguazú, lunghe oltre due chilometri e mezzo e la cui altezza è compresa fra i 60 e gli 82 metri. La metà delle cascate è occupata dalla Garganta del Diablo, la “Gola del Diavolo”, a forma di ferro di cavallo e larga 150 metri. Viste dall’alto, le cascate dell’Iguazú presentano grossomodo una forma a “J” e l’80% di esse si trova in territorio argentino.

La flora e la fauna caratteristiche del Parco dell’Iguazú

Il parco ospita al suo interno una straordinaria biodiversità, ad iniziare dalle specie vegetali tipiche della foresta pluviale che vanno dai piccoli arbusti agli alberi ad alto fusto, dalle orchidee all’albero di corallo (Erythrina crista-galli), il cui fiore è il simbolo dell’Argentina. Fra gli animali che vivono nel Parco dell’Iguazú vi sono molte specie a rischio di estinzione come ad esempio il giaguaro, il puma yaguarondi e l’ocelot, ma anche formichieri, aquile arpia, tapiri del Sudamerica e caimani jacaré.

Un viaggio straordinario nell’America meridionale

Per scoprire in piena libertà le bellezze del Parco Nazionale dell’Iguazú e dei suoi dintorni, il modo migliore è prendere in affitto un veicolo presso un autonoleggio in Argentina. Trattandosi infatti di zone selvagge dove la natura domina il paesaggio, non esistono mezzi di trasporto validi alternativi all’auto. È possibile ricorrere all’autonoleggio Argentina in diverse località del paese, e la maggior parte delle persone sceglie di prendere in affitto un’auto subito dopo il proprio atterraggio.

immagine: thobo – FotoliaSimilar Posts:

Tags: , ,